contatti    pagina facebook   pagina twitter -->
HOME Cronaca Attualità Tempo Libero Sport L'Informatore Shoes Chi siamo
Tempo Libero
Domenica pomeriggio il primo appuntamento con la stagione 2018 dei concerti offerti dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano
Musica a S. Dionigi con Martin Kasìk
pubblicato il 27 aprile 2018 alle ore 11:20

Domenica 29 aprile primo appuntamento con la stagione 2018 dei concerti all’Auditorium San Dionigi offerti dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano. La rassegna di quest’anno prende il nome di “Musica a San Dionigi”, ed è organizzata dall’Associazione Forte? Fortissimo! TV di Milano, canale online d’arte musicale di grande ascolto che dal 2017 ha abbinato la sua attività alla causa contro il lavoro minorile. La direzione artistica della stagione è stata affidata all’esperienza più che quarantennale di Lucienne Rosset, animatrice di Ceresio Estate, festival di notevole richiamo artistico e turistico di Lugano. Il primo concerto vede la presenza a Vigevano di un artista di prestigio: Martin Kasìk. Nato nel 1976 è oggi uno dei massimi pianisti céchi: si è dedicato allo studio del pianoforte fin da quando aveva quattro anni e la sua carriera musicale è definitivamente decollata frequentando le masterclass di Lazar Berman, Garrick Ohlson, Christian Zacharias e Paul Badura-Skoda, ottenendo riconoscimenti entusiastici in tutto il mondo. Vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali (come il Prague Spring International Music Competition, il 1999 Young Concert Artists Competition, il 2000 Davidoff Prix e il 2002 Harmonie Magazine Award), Martin Kasìk è ospite apprezzato di importanti sale da concerto, come la Filarmonica di Berlino, la Wigmore Hall di Londra, la Tonhalle di Zurigo, la Gewandhaus Leipzig e il Concertgebouw di Amsterdam. Con orchestra si è esibito sotto la direzione di Pinchas Zukerman, Marn Alsop, Ingo Meztmacher e Libor Pešek. Nel 2000, è stato nominato direttore artistico del Festival Chopin di Mariánské Lázne e dal 2009 è docente presso l’Academy of Music di Praga. Il programma scelto per l’inaugurazione si intitola “Immagini al pianoforte” e riconduce direttamente a uno dei prestigiosi insegnanti di Kasìk, Lazar Berman, che proprio a Vigevano si era esibito al Teatro Cagnoni agli inizi degli anni ‘80 in uno dei pezzi che saranno eseguiti in questo concerto, Quadri di una esposizione di Modest Mussorgsky. Questa celebre pagina è forse più conosciuta dal grande pubblico per l’orchestrazione che ne fece Maurice Ravel nel 1922, ciononostante è stato grazie ad artisti russi come Sviatoslav Richter, Marija Yudina e Mikhail Plentev che Quadri di una esposizione ha riconquistato il suo giusto spazio nel repertorio pianistico. Il lavoro è formato da ‘descrizioni musicali’ di alcuni dipinti di Victor Hartman, pittore, costumista e scenografo russo amico di Mussorgsky. Ecco quindi prendere forma musicale immagini come Lo gnomo, Il mercato a Limoges, Le catacombe di Parigi, Balletto di pulcini nel loro guscio, Il vecchio castello, La grande Porta di Kiev e altri ancora, tutti ri-dipinti da Mussorgky con musica di vivace gusto impressionista. La prima parte del concerto è dedicata ad un’altra pagina impressionistica ma stavolta del compositore céco Léos Janácek, musicista che meriterebbe in Italia una maggiore diffusione nei programmi concertistici: Sul sentiero di rovi, evocativa ‘suite’ di brevi pagine che rimandano alle evocative e lontane memorie d’infanzia del compositore. Come sempre il concerto inizierà alle ore 17, preceduto 15 minuti prima da una breve presentazione dei pezzi in programma. Ingresso libero. Ad esaurimento dei 99 posti a sedere non sarà più possibile accedere al concerto.

 

L'informatore
Commenti
Altre notizie di Tempo Libero
Zucca, castagne e tartufo: l’autunno è servito
L’autunno mangereccio scopre i suoi segreti gastronomici e li propone sottoforma di sagre. Ad Alagna la domenica sarà a tutta zucca: dalle 9 in…
Javier Cercas e l’arte della finzione
Cercas (nome completo Javier Cercas Mena), spagnolo, scrive per il quotidiano El País e per anni ha insegnato filologia ispanica all’università…
«Sono i miei personaggi a parlarmi e a dirmi come devo caratterizzarli»
«Non capisco bene la domanda. Mi è stato chiesto come potessi spiegare un successo così duraturo, ma in realtà non è necessario farlo. Il successo (…
Alla Rassegna Letteraria c’è anche Travaglio
«L’informazione è un servizio che risponde al bisogno espresso di conoscere ed è prodotta e diffusa con un metodo controllato, in base ad un…
I dinosauri invadono Milano
Un indimenticabile viaggio a ritroso nel tempo, 250 milioni di anni fa nell’Era Mesozoica passando per il periodo Triassico, Giurassico e Cretaceo…
Ghislieri: il coro sta tornando
Il Coro Universitario del Collegio Ghislieri sta tornando!   Dalla prossima settimana ricominciano le attività del Coro Universitario del Collegio…