contatti    pagina facebook   pagina twitter -->
HOME Cronaca Attualità Tempo Libero Sport L'Informatore Shoes Chi siamo
Calcio
Ai biancocelesti basta l'1-1 al Dante Merlo con il Landriano per passare il turno di play-off, ora la fase regionale, ma le possibilità di promozione sono già buone
Seconda Categoria, il Vigevano avanza e "vede" la Prima
pubblicato il 13 maggio 2018 alle ore 20:29
La festa biancoceleste a fine incontro (foto Marinoni)

Termina in parità (1-1) la sfida play-off tra Vigevano 1921 e Sporting Landriano. Un risultato sufficiente ai biancocelesti per passare alla fase regionale e in linea teorica ipotecare il passaggio in Prima Categoria. La storia recente insegna infatti che le squadre che si aggiudicano i play-off all'interno del proprio girone vengono di norma ammesse al campionato di categoria superiore, almeno a questi livelli. Ma ovviamente, almeno per adesso, non c'è alcuna ufficialità. La partita è stata molto tesa e nervosa, come tutte le gare di questo tipo. In particolare i giovani del Vigevano partono molto contratti e fanno fatica a contenere gli avversari che al contrario cercano subito di indirizzare l'incontro a proprio favore dal momento che allo Sporting serviva solo vincere. La squadra di Arioli è particolarmente fortunata al 28' quando Procopio colpisce una clamorosa doppia traversa, prima di piede e poi riprendendo la respinta di testa, ma la palla incoccia sempre sullo stesso punto della porta e ritorna in campo. Nella ripresa il Vigevano, probabilmente spronato da Arioli, gioca con minor paura e alza il baricentro, approfittando anche del calo del Landriano. Al 25' Ticozzi si guadagna un calcio di rigore che Bergamaschi trasforma con freddezza. Per proteste viene allontanato l'allenatore dello Sporting Bernorio e nel finale gli ospiti rimangono pure in dieci per il doppio giallo a Giordano. Nonostante tutto, il Landriano si getta in avanti generosamente e nel recupero riesce a pareggiare grazie a Capelli che interviene di testa su calcio di punizione dalla tre quarti. Ma il Vigevano fa trascorrere gli ultimi minuti e al triplice fischio può finalmente festeggiare.

Ovviamente soddisfatto Dario Arioli: "Abbiamo fatto festa anche se la promozione non è ancora sicura perchè per noi era comunque un traguardo. Un traguardo che i ragazzi si sono meritati per l'impegno che ci hanno messo dall'inizio della stagione". A passare il turno c'è anche l'Alagna che ha vinto i play-off del girone W superando quest'oggi per 3-2 la Rivanazzanese. Già si conoscono le avversarie del primo turno regionale che si giocherà su due partite: l'andata domenica 20, il ritorno mercoledì 23. il Vigevano se la vedrà con il Parabiago, mentre l'Alagna con la Crennese (Gallarate).

Angelo Sciarrino
Foto
Commenti
Altre notizie di Calcio
Amatori Csi, un quartetto al vertice del girone C
Entra nel vivo la stagione del Csi Vigevano. Nel girone B, composto per metà da squadra pavesi e lomelline, siamo già alla terza giornata. Il…
Seconda Categoria, Castelnovetto al secondo posto
Quarta vittoria consecutiva per il Castelnovetto che non concede reti ai padroni di casa del Basiglio Milano 3. Le marcature si aprono al 20’ del…
Prima, il Garlasco fa suo il derby con il Mortara
Ha la meglio il Garlasco nel tanto atteso derby lomellino che lo vedeva protagonista in casa contro il Mortara. Partono meglio gli ospiti, vicini…
Eccellenza, primo punto per il Ferrera
Il Ferrera conquista il suo primo punto in campionato sul campo del Busto 81, una delle compagini favorite per la vittoria finale del campionato.…
Prima Categoria, per il Vigevano sconfitta che brucia
Una di quelle partite che ti fanno capire quanto sia strano il gioco del calcio. Il Vigevano gioca e diverte, ma concretizza poco e così alla fine…
Eccellenza, esordio amaro per mister Melchiori
Esordio amaro per il neo allenatore del Città di Vigevano Stefano Melchiori. I ducali, che hanno cambiato guida tecnica per cercare di dare una…