contatti    pagina facebook   pagina twitter -->
HOME Cronaca Attualità Tempo Libero Sport L'Informatore Shoes Chi siamo
Attualità
Volontariato e privato sociale
Lombardia campionessa di generosità
Il 14% dei cittadini residenti in regione (uno su sette) nel 2016 si è dedicato ad attività gratuite di volontariato, a fronte di una media nazionale dell’11%.
pubblicato il 12 ottobre 2017 alle ore 11:59

I lombardi sono al primo posto in Italia per disponibilità ad aiutare gli altri. Il 14% dei cittadini residenti in regione (uno su sette), nel 2016, si è dedicato ad attività gratuite di volontariato, a fronte di una media nazionale dell’11%. Inoltre il 20,1% (uno su cinque) ha devoluto un contributo in denaro a sostegno di un’associazione impegnata nel sociale, contro il 14,8% a livello nazionale. Le imprese sociali in Lombardia sono aumentate del 3,2% (dati della Camera di Commercio di Milano), raggiungendo quota 11.519 nel primo trimestre del 2017, pari al 17,6% del totale nazionale (65mila attività). Oltre ai volontari, nel sociale lombardo trovano impiego 181mila addetti retribuiti, il 23,4% del totale Italia che ammonta a 772mila unità. La maggior parte delle imprese in regione è attiva nel settore dell’istruzione (4.532), seguono l’assistenza sanitaria (3.415) e sociale (2.193). Primeggia Milano con 4.608 imprese (+3,4% in un anno) e 67mila addetti, numeri che fanno del capoluogo lombardo la seconda provincia italiana per privato sociale, dopo Roma; in regione, Milano è seguita da Brescia (1.326 imprese e 22mila addetti), Varese (1.029 imprese e 13mila addetti), Bergamo (1.015 imprese e 23mila addetti) e Monza (924 imprese e 11mila addetti). In un anno crescono soprattutto Sondrio (+6%), Como (+5%), Varese (+4,3%), Pavia (+4,1%). Nell’attività del prendersi cura del prossimo la presenza femminile è rilevante: in Lombardia le imprese sociali guidate da donne sono 3.462, il 30,1% del totale regionale, con una punta del 40,5% a Pavia. In Italia la provincia più “femminile” del settore è Oristano che raggiunge la parità dei sessi con il 50,8 per cento delle imprese, mentre la media nazionale è del 34,2 per cento.

Commenti
Altre notizie di Attualità
Torre Beretti, si dimette il vice sindaco
Fabio Lambri, già sindaco per due mandati e vice per altrettanti, si è dimesso dalla carica e anche da consigliere comunale. Lo ha comunicato nel…
Una donna alla guida del Clir: Federica Bolognese è il nuovo presidente
Le previsioni della vigilia sono state confermate: la nuova presidente del Clir è Federica Bolognese, la prima donna eletta alla guida della società…
In vacanza con gli animali un italiano su tre
Quest’estate parte in vacanza con il proprio animale quasi un italiano su tre (29%) che lo possiede grazie ad una accresciuta cultura dell’…
La commissione regionale ha visitato il deposito della ditta Bertè di Mortara
Dieci compoonenti della commissione Ambiente e Protezione civile della Regione, con in testa il presidente Riccardo Pase, hanno compiuto un…
Clir, fumata bianca: c’è il nuovo Cda
Dopo oltre due ore di assemblea a porte chiuse, i sindaci dei Comuni soci del Clir questo pomeriggio (venerdì) hanno nominato i tre componenti del…
Parona rimane senza medico
L'unico medico di Parona andrà via il primo agosto. Lo ha comunicato con una nota Ats Pavia (nella foto): Vladimir Brakus, di origini serbe, in…