contatti    pagina facebook   pagina twitter -->
HOME Cronaca Attualità Tempo Libero Sport L'Informatore Shoes Chi siamo
Calcio
Parzenza in salita per la matricola Superga, ko anche Gambolò e Gropello, colpaccio della Virtus Lomellina
Seconda Categoria, la Cassolese fa suo il derby con l'Olimpic
pubblicato il 9 settembre 2018 alle ore 22:36
Giovanni Agostini (Cassolese)

CARPIANESE-SUPERGA 2-0

Parte in salita la stagione della neopromossa Superga, ospitata dalla Carpianese, vincitrice anch’essa lo scorso anno del campionato di Terza Categoria. La squadra vigevanese subisce un gol al 15’ del primo tempo e cerca di reagire prendendo in mano il pallino del gioco. Durante un’azione di gioco avviene uno scontro testa contro testa che lesiona un giocatore della formazione di Carpiano che rimane senza sensi e quindi obbliga il direttore di gara a interrompere la partita per circa 20 minuti in attesa dell’arrivo di un’ambulanza del pronto soccorso. Concluso così il primo tempo Il rientro in partita dopo la pausa non sembra essere altrettanto roseo per il Superga che spreca clamorosamente un paio di occasioni a pochi metri dalla porta. La Carpianese è più concreta e su un calcio d’angolo al 75’ riesce a chiudere la partita con un secco 2-0. Superga che quindi deve ancora ambientarsi al nuovo campionato di Seconda Categoria per cercare di non sprecare punti in vista di un eventuale lotta salvezza.

 

CASSOLESE-OLIMPIC CILAVEGNA 1-0

Parte forte questa prima giornata del girone V di Seconda Categoria con il derby lomellino tra la Cassolese che ospita l’Olimpic Cilavegna. Gara che rimane equilibrata per i primi minuti fino a che Luigi Laino, attaccante della formazione di Cassolo, realizza il gol dell’1-0 al 35’ del primo tempo su calcio di rigore. Gara che rimane equilibrata anche nella ripresa da entrambe le parti con la Cassolese che riesce a giostrare il vantaggio avendo anche qualche occasione in più degli avversari. Incontro che può cambiare le sorti a favore della squadra di Cilavegna quando Bellanzon, difensore della squadra di casa, si fa espellere a circa 22 minuti dalla fine; l’Olimpic però non sfrutta questa occasione di giocare con un uomo in più e che quindi conclude questo primo impegno con una sconfitta.

 

CERTOSA-GAMBOLO’ 5-4

Goleada da entrambe le parti nella partita tra Gambolò Gifra e Certosa. Gambolò che sembra non entrare in partita e che chiude il primo tempo disastrosamente sotto 3-0. Nella seconda frazione la squadra gambolina cerca di recuperare lo svantaggio in tutti i modi possibili e che per un attimo sembra riuscirci quando Paulato a inizio ripresa firma il 3-1, seguito dal 3-2 di Bragante pochi minuti dopo. Il Certosa però non ci sta a farsi rimontare e allunga ulteriormente il vantaggio portando il tabellino sul 4-2 e mettendo in difficoltà il Gambolò per cercare la rimonta. La formazione di Mario Anti però non demorde e realizza il gol del 4-3 nuovamente con Paulato. La gara continua con il Gambolò che tiene in mano il gioco sprecando anche qualche clamorosa occasione, la formazione certosina ne approfitta e prolunga ancora il vantaggio portando la partita sul 5-3. Il gol di Sacchi a pochi minuti dalla fine non serve a evitare la sconfitta al Gambolò.

 

S. GIORGIO GROPELLO-GIUSSAGO 1-4

Falsa partenza per il Gropello San Giorgio che inizia questa prima giornata di campionato non nel migliore dei modi di fronte ai propri tifosi. Le aspettative sembrano ottime quando Bosio realizza il gol dell’1-0 al 30’ del primo tempo. Il Giussago, però, sembra averne di più e inizia la ripresa con la volontà di vincere la partita. Ci riesce infatti dopo pochi minuti pareggiando e dominando completamente la restante parte. La squadra di Gropello accusa un netto calo e il Giussago ne approfitta per dilagare nel finale.

 

ROSATESE-VIRTUS LOMELLINA 2-3

Parte con entusiasmo la neopromossa Virtus Lomellina che in casa della Rosatese chiude con una vittoria per 2-3. La formazione di Sannazzaro realizza la prima marcatura con Ramella al 30' del primo tempo e chiude così in vantaggio la prima parte di gara. La formazione di casa pareggia dopo circa 10’ della ripresa, ma la Virtus sembra non demordere e passa nuovamente in vantaggio con il solito Ramella. La Rosatese però non ci sta nuovamente e segna il nuovo pareggio, sbagliando successivamente un rigore che l’arbitro concede e sprecando così la possibilità di tenere in mano la supremazia del gioco. A pochi minuti dalla fine, dopo aver già concesso il recupero, la Virtus Lomellina non spreca quanto era stato dato precedentemente agli avversari realizzando dal dischetto il gol che vale i primi tre punti della stagione.

Andrea Asaro
Commenti
Altre notizie di Calcio
Prima Categoria, domenica nera per le lomelline
Giornata a dir poco infausta per le compagini lomelline di Prima Categoria, tutte sconfitte. Del Vigevano abbiamo detto a parte, qui parliamo delle…
Prima Categoria: il Vigevano punito oltre i suoi demeriti
Alla terza di campionato arriva la prima sconfitta, pesante, per il Vigevano sul campo della Sizianese. Ma il risultato di 4-1 non rende giustizia…
Eccellenza, il Legnano domina il Ferrera
Tris del Legnano contro il Ferrera che rimane ancora a 0 punti in classifica dopo tre giornate. Oggi non era certo facile per l'undici di mister…
Eccellenza, il Mariano passa di misura all'Antona
Dopo la pesante sconfitta con il Varese mal digerita dalla dirigenza, il Città di Vigevano perde ancora, e lo fa contro il Mariano in casa al…
Robbio, un buon punto a Voghera. Lomello ko
Tempo di terza giornata nel campionato di Promozione, con il Lomello che incappa nella prima sconfitta stagionale. Un risultato maturato in casa,…
Seconda: primo ko per la Cassolese; il Castelnovetto ne infila sei
Dopo due successi consecutivi, si ferma la corsa della Cassolese nel girone V di Seconda Categoria. La formazione lomellina è caduta sul campo…