contatti    pagina facebook   pagina twitter -->
HOME Cronaca Attualità Tempo Libero Sport Tech News Chi siamo
Cronaca
Risoluzione approvata all'unanimità in Regione
Incendi ed emergenza ambiente in provincia di Pavia: più controlli e un nuovo modello di sviluppo
Silvia Piani (Lega): «Le criticità del territorio lomellino richiedono interventi straordinari»
pubblicato il 11 gennaio 2018 alle ore 17:19
L'incendio alla ditta Eredi Bertè di Mortara

La Commissione Ambiente di regione Lombardia ha approvato oggi (giovedì), all'unanimità, una risoluzione in cui si chiede di attivare una serie di misure finalizzate al «miglioramento degli standard di tutela ambientale». «In poco più di un anno – ha dichiarato il consigliere regionale Silvia Piani (Lega) –  la provincia di Pavia è stata flagellata da gravissimi incendi, con impatti molto rilevanti sull’ambiente. La risoluzione, di cui sono prima firmataria, pone l’attenzione sull’incendio di settembre alla Eredi Bertè di Mortara e sul rogo degli scorsi giorni del capannone abbandonato di Corteolona, nel quale risultavano stoccati rifiuti eterogenei, tra cui materiale plastico. In entrambi i casi sono stati rilasciati in atmosfera rilevanti quantitativi di diossine, con concentrazioni pari a circa 40 volte la soglia di attenzione fissata dall’Oms. La risoluzione affronta queste gravissime problematiche in maniera globale, proponendo una serie di interventi in ambiti diversi, ma tutti finalizzati al miglioramento degli standard di tutela ambientale nella nostra Provincia. Monitoraggi, controlli e prevenzione, oltre ad un nuovo modello di sviluppo, sono infatti i principali spunti contenuti nella risoluzione. Si chiede innanzitutto di migliorare il quadro conoscitivo con l’elaborazione di un nuovo programma di monitoraggio delle acque e dei terreni e lo sviluppo della rete di monitoraggio della qualità dell’aria, anche attraverso l’installazione di nuove centraline nei Comuni di Mortara e Mede». Non solo, nella risoluzione si parla anche dell'attivazione di studi sullo stato di salute della cittadinanza, oltre ad un programma straordinario di controlli, coinvolgendo l’Università di Pavia, e all'implementazione dell’Osservatorio Rifiuti Sovraregionale. «Il territorio provinciale – dichiara il consigliere Piani – è interessato da frequenti periodi di superamento delle concentrazioni limite di numerosi inquinanti atmosferici; partendo da questo dato, è necessario prendere atto che non risulta più accettabile la realizzazione e l’ampliamento di impianti che generano emissioni inquinanti. Chiediamo alla giunta di elaborare delle nuove linee guida per la valutazione delle nuove richieste di autorizzazione, che recepiscano, in particolare, il criterio della “compensazione ambientale”. Le criticità ambientali afferenti al territorio lomellino richiedono interventi straordinari: è arrivato il momento di avviare un nuovo percorso con sindaci, associazioni e cittadini, che consenta di definire un nuovo modello di sviluppo, che sappia conciliare le esigenze di crescita economica ed occupazionale, con la tutela dell’ambiente e delle risorse del nostro bellissimo territorio».

Ilaria Dainesi
Commenti
Altre notizie di Cronaca
L’auto finisce fuori strada e si ribalta in un campo
È uscito con la sua auto fuori strada, ribaltandosi in un campo a lato della provinciale, non lontano dalla stazione ferroviaria dismessa di Zeme.…
Scontro tra due auto sulla provinciale 211
Saranno gli agenti della polizia stradale di Vigevano a ricostruire l’esatta dinamica e le eventuali responsabilità del sinistro avvenuto questa…
Anziana minacciata con un coltello e rapinata in casa di notte
Celati dai passamontagna, hanno fatto irruzione nell’abitazione di una pensionata in piena notte. Per entrare si sarebbero serviti di un mazzo di…
Rapina e violenza privata in concorso: pensionato finisce ai domiciliari
È stato condannato per rapina e violenza privata in concorso, reati che erano stati commessi a Bologna nel 2006. Ieri (venerdì) i carabinieri di…
Taccheggio al supermercato: denunciate due donne
Sono entrambe residenti a Gambolò le due donne che ieri (venerdì) sono state fermate dai carabinieri e denunciate, a piede libero, per furto. M.M.,…
Offende le forze armate su Facebook e diffonde notizie infondate: denunciato 23enne
Ieri (giovedì) i carabinieri della stazione di Garlasco, al termine di una serie di accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà A.G. – 23…