contatti    pagina facebook   pagina twitter -->
HOME Cronaca Attualità Tempo Libero Sport L'Informatore Shoes Chi siamo
Tempo Libero
Venerdì 12 ottobre la grande mostra apre sl pubblico alla Fabbrica del Vapore #DinosaurInvasion
I dinosauri invadono Milano
"DINOSAUR INVASION" presenta ai visitatori un parco giurassico a grandezza naturale offrendo un’esperienza unica e dinamica di grande impatto: l’Invasione è di oltre 30 dinosauri da osservare ciascuno nel proprio ambiente, ricreato con cura in 17 isole interamente scenografate. A Milano - alla Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4 - dal 12 ottobre 2018 al 3 febbraio 2019.
pubblicato il 10 ottobre 2018 alle ore 16:54

Un indimenticabile viaggio a ritroso nel tempo, 250 milioni di anni fa nell’Era Mesozoica passando per il periodo Triassico, Giurassico e Cretaceo in cui la Terra era molto diversa da quella di oggi ed era dominata dai dinosauri, termine coniato nel 1842 dal paleontologo inglese Richard Owen dal greco "deinòs", terribile e "sàuros", lucertola.
Oltre 30 esemplari a dimensione naturale, animati con la sofisticata tecnologia ANIMATRONICS™, saranno esposti alla Fabbrica del Vapore. Fedelissime riproduzioni a grandezza naturale di queste grandi creature, progettate e costruite sulla base delle indicazioni di un team di esperti paleontologi: grazie al loro lavoro è stato possibile riprodurle fedelmente non solo nell’aspetto, ma anche nei movimenti e nei “comportamenti” facendo di questi robot intelligenti dei dinosauri “vivi”. DINOSAUR INVASION offre al visitatore un’esperienza unica, divertente e coinvolgente, che non tralascia gli importanti aspetti scientifici ed educativi grazie agli approfondimenti sull’evoluzione, sulla classificazione e sull’habitat di questi animali. Alla fine del percorso che dura circa un'ora, un ampia zona dedicata all'Edutainment con giochi interattivi, laboratori con un sito archeologico costruito per la ricerca dei fossili, esperienza da far fare a tutti i bambini. Attigua caffetteria per il relax dei genitori.
É possibile visitare il percorso con l’ausilio di audio e video-guide o prenotare una visita guidata con giovani paleontologi, che arricchiranno l’esperienza narrando le incredibili curiosità e i maggiori segreti sull’affascinante mondo dei dinosauri!

I PADRONI DEL MONDO
Oltre 230 milioni di anni fa, in un pianeta dai territori ancora primordiali, la natura ha tentato di trovare la sua dimensione massima generando esseri giganteschi e dall’immensa possanza. I dinosauri hanno dominato la Terra per oltre 175 milioni di anni fino a generare uno fra i più terribili esseri viventi. Lungo oltre 12 metri e dal peso di circa 7 tonnellate Il T-REX era in grado di stringere in un morso gli aguzzi denti esercitando la pressione di molte tonnellate. Ritenuto veloce e molto agile, probabilmente al vertice della catena alimentare, è il dinosauro per eccellenza, simbolo di un mondo nel quale probabilmente l’uomo sarebbe stato dominato e non avrebbe mai potuto evolversi e coltivare il lungo cammino della propria intelligenza, fino a divenire Sapiens.


LA FINE DEI GIGANTI
La natura, sperimentando la propria imponenza nel Mesozoico, non fece però i conti col vero padrone: l’Universo. Ripetute estinzioni di massa, sterminarono oltre i 3/4 degli esseri viventi. La Terra, nel Cretaceo-Paleocene, 66 milioni di anni fa, fu probabilmente rovinosamente colpita da un enorme asteroide e impiegò circa un secolo per riequilibrare il proprio ecosistema permettendo nuova vita. I dinosauri scomparvero e il pianeta somigliò a quello che conosciamo e nel quale le attività umane, sempre più complesse e in altro modo invadenti, hanno potuto prosperare. Non tutti gli esperimenti e la creatività della natura sono andati perduti, resti scheletrici e fossili di un mondo fantastico sono arrivati a noi permettendoci di ricostruire nel dettaglio, generi, specie, morfologia, funzione e organismo di animali impressionanti e per la sopravvivenza dei quali la natura ha inventato soluzioni ancora attuali, ora visibili nella fauna che conosciamo.


DINOSAURO, UN PRODIGIO CHE VIVE ANCORA
Denti aguzzi, lunghi come grossi coltelli da cucina, contrapposti per non lasciare scampo e ora in versione “ridotta” nei coccodrilli; spinosi aculei di oltre un metro e mezzo che si estendono dalle vertebre nello Spinosauro, a invalicabile difesa; sacchi auriferi e ossa cave per essere leggeri e membrane fino a 9 metri di apertura alare nel caso dello Pteranodonte, anticipazione delle soluzioni adottate dagli uccelli. Lunghi artigli per arrampicarsi, difendersi, attaccare.. Corna e ispessimenti cranici per combattere rivali nel corteggiamento e a difesa del territorio, comparsi con il Pachicefalosaurus. Collo lunghissimo per animali lunghi fino a 25 metri e di oltre 50 tonnellate come i Brachiosauri, per garantire il fabbisogno alimentare di questi mastodontici vegetariani, trucchi di sopravvivenza lasciati ora alle giraffe e le proboscidi dei pachidermi. Un grosso martello sviluppato sulla coda nell’Anchilosaurus, per sfrondare nella folta vegetazione o quale arma di difesa e ancora la protezione passiva dovuta ad una vera e propria armatura, oggi rintracciabile nell’armadillo. Fino al più conosciuto e temibile dei predatori, enorme e possente, stabile nella corsa e nel potersi girare repentinamente grazie alla sua coda, i denti di forma e funzioni diverse, per meglio lacerare e divorare la preda appartengono al morso più potente mai esistito: Il Tyrannosaurus Rex, capace di una pressione mandibolare di 6 tonnellate. Una figura che suggestiona da sempre la fantasia di grandi e piccoli. Con oltre 12 metri di assoluta cattiveria Il T-Rex è il simbolo di un mondo fermatosi oltre 65 milioni di anni fa con la grande estinzione.


UN APPUNTAMENTO SCIENTIFICO
La vita dei dinosauri sul pianeta Terra, ricostruita da DINOSAUR INVASION nei minimi dettagli, con oltre 30 esemplari “vivi”, animati elettronicamente e in scala 1:1 è un mondo con cui confrontarsi e apprendere ciò che era prima di noi e ciò che potrebbe addirittura ritornare in vita… Ieri suggerito da colossal cinematografici, oggi d’attualità e domani forse possibile, grazie ai progressi tecnici e alle nuove frontiere della genetica. La mostra prevede un percorso di circa 1 ora con la possibilità con un’esperienza virtuale e la possibilità di accedere alle informazioni scientifiche più aggiornate grazie un’audioguida e una video guida a cura del prof. Alessandro Cecchi Paone.

Tutte le info: https://www.dinosaurimilano.it/it

 

L'informatore
Commenti
Altre notizie di Tempo Libero
Tanti eventi natalizi in tutta la Lomellina
Il Natale entra nel vivo questo fine settimana anche a GAMBOLÒ. Domani sera (venerdì), alle 21, verranno accese le luci dell’albero di Natale in…
Natale sotto la torre: le iniziative del weekend
La seconda settimana di eventi della rassegna Natale sotto la Torre a Vigevano prende il via domani sera (venerdì, dalle 19,30 all'1) nella…
I Sacred roots chiuderanno la stagione musicale "Su di tono"
La rassegna "Su di tono" termina col botto. Il gran finale sarà stasera, domenica 2 dicembre, con "le radici profonde dell'anima afro-americana".…
“A testa in giù”: Gioele Dix dirige Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni
Continua la serie dei grandi nomi della prosa al teatro Besostri, dove sabato 1° dicembre alle 21 Gioele Dix dirigerà Emilio Solfrizzi e Paola…
“Tempo di Chet”: la versione di Baker di Paolo Fresu
Primo appuntamento della rassegna Altri Percorsi, sabato 1° dicembre al teatro Cagnoni di Vigevano (con inizio alle ore 21) arriva “Tempo di CHET.…
Concerto di Natale in Duomo
Il 1° dicembre, con inizio alle 21, si terrà il tradizionale concerto di Natale in Duomo a Vigevano offerto dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano…