contatti    pagina facebook   pagina twitter -->
HOME Cronaca Attualità Tempo Libero Sport L'Informatore Shoes Chi siamo
Attualità
La protesta di #Coldiretti: un accordo che non fa bene al settore
I pomodori? Meno di otto centesimi al chilo...
pubblicato il 13 febbraio 2018 alle ore 09:46

Un accordo che non fa bene al settore. Così Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti Lombardia commenta la chiusura della trattativa sul prezzo del pomodoro tra i rappresentanti delle industrie e quelle dei produttori. “Un’intesa – spiega Prandini – che arriva quando gli agricoltori hanno già pianificato il lavoro e che conferma lo stallo del prezzo sui livelli dello scorso anno, insufficienti a coprire i costi di produzione”. L’intesa – spiega la Coldiretti Lombardia – prevede un prezzo di 79,75 euro a tonnellata, ossia meno di 8 centesimi al chilo “Da troppi anni – continua Ettore Prandini – manca una corretta remunerazione per le nostre imprese agricole, che devono fare i conti anche con l’arrivo di prodotto straniero, sia da Paesi asiatici come la Cina sia da altri Paesi europei come la Spagna, che svilisce il lavoro degli imprenditori agricoli italiani”. Nel 2016 – spiega la Coldiretti Lombardia – gli arrivi di concentrato di pomodoro solo dalla Cina sono aumentati del 36% per un totale 92 milioni di chili. Il nord Italia – spiega la Coldiretti Lombardia – rappresenta ormai più della metà delle coltivazioni italiane di pomodoro da salsa, mentre la produzione totale nazionale è di circa 5 milioni di tonnellate, pari circa il 14% di quella mondiale e al 49% di quella europea. Nel settore del pomodoro da industria - conclude la Coldiretti Lombardia - sono impegnati in Italia oltre 8mila imprenditori agricoli che coltivano su circa 72.000 ettari, 120 industrie di trasformazione in cui trovano lavoro ben 10mila persone, con un valore della produzione superiore ai 3,3 miliardi di euro.

Mario Pacali
Commenti
Altre notizie di Attualità
Difesa del Made in Italy, Ciocca: diciamo no all'Europa dei tarocchi
“Non più tardi della scorsa settimana in Europa è accaduta una cosa folle: la Commissione europea ha infatti deciso che per i prodotti trasformati…
Lutto a Gambolò per la morte di Marco Acquaotta
La città di Gambolò è in lutto per la scomparsa di Marco Acquaotta, 53 anni, deceduto questa mattina (lunedì) per una grave malattia. Agricoltore,…
La scomparsa del dottor Paolo Vella
Un grave lutto per il mondo sanitario e sociale di Vigevano e del territorio. Nella notte è scomparso improvvisamente, stroncato da un malore, il…
Tutti in campo per dare un calcio al bullismo
Una partita di calcio amichevole tra gli studenti dell’I.T.C.T. “Bordoni” di Pavia e i carabinieri del Comando Provinciale di Pavia. L'evento di…
Asfalti martoriati, il sindaco lancia un ultimatum a cinque società
Avranno tempo trenta giorni per eseguire i ripristini «a regola d’arte» e la messa in sicurezza di tutti gli scavi eseguiti sul territorio…
In attesa del Giro d'Italia, ecco la Notte Rosa
Giovedì 24 maggio partirà da Abbiategrasso l'attesa tappa del Giro d'Italia diretta a Prato Nevoso. La città si sta preparando al grande evento…