contatti    pagina facebook   pagina twitter -->
HOME Cronaca Attualità Tempo Libero Sport L'Informatore Shoes Chi siamo
Attualità
L'appello di Vigevano-Prabis Onlus
Una piccola donazione per salvare Lucinda
pubblicato il 15 febbraio 2018 alle ore 13:34

La vita in Guinea Bissau, attorno all’ospedale pediatrico di Bòr - da ormai dodici anni sostenuto dall’Agenzia Vigevano-Prabis Onlus - è fatta anche e forse soprattutto di vicende che si materializzano all’improvviso, in un giorno come tanti, e che richiedono soluzioni in tempi rapidi. È il caso della giovanissima Lucinda, 12 anni: «Sin dalla nascita - sottolinea Deanna Tosi, presidente dell’associazione cittadina - soffre di una malformazione che le crea un grave problema di incontinenza. Una situazione che, con il passare degli anni, si è fatta inevitabilmente sempre più impattante in quella che è la quotidianità della giovane. La quale, fortunatamente, ha però due genitori che non si sono mai rassegnati, anche indebitandosi per controlli poi infruttuosi, e che come ultimo tentativo hanno deciso di recarsi presso l’ospedale di Bòr».
Qui Lucinda è stata visitata da Dionisio Cumbà, primario di chirurgia e riferimento a livello ormai nazionale, il quale ha potuto fornire, dopo anni di tentativi a vuoto da parte della famiglia, una diagnosi concreta. «Ma per operare la ragazza occorre trasferirla in Italia - spiega Deanna Tosi - e in tal senso Dionisio ha già trovato un accordo con il professor Andrea Franchella, chirurgo pediatrico a Ferrara, che si è detto disponibile a operare Lucinda. Siamo in attesa di una risposta per un contributo che potrebbe arrivare dalla regione Emilia Romagna, ma noi per il trasporto e per tutto l’iter necessario abbiamo bisogno di raccogliere in tempi brevi 5000 euro». Da qui l’appello di Vigevano-Prabis: «La città ha sempre dimostrato un grande cuore, e se mille persone versassero solamente 5 euro a testa, avremmo a disposizione la cifra per salvare Lucinda. Ancora una volta chiediamo quindi ai vigevanesi di dimostrare la propria sensibilità». 

 

Per versamenti, fare riferimento al seguente Iban: IT73H0335901600100000124001. È anche disponibile un conto corrente postale (numero 69734424), intestato ad “Agenzia Vigevano-Prabis Onlus”, il cui Iban è invece: IT47S0760111300000069734424. 

Emanuel Di Marco
Commenti
Altre notizie di Attualità
Veicoli diesel Euro 4 fermi anche a Vigevano
Così come in molte città del Nord Italia, anche a Vigevano stanno per scattare le limitazioni alla circolazione veicolare di primo livello a causa…
Con la #Maugeri per formare gli specialisti della cronicità
Un master per imparare la Medicina riabilitativa per il personale medico e sanitario di tutta Italia, ma anche per i giovani laureati che vogliano…
La CFO di Huawei è stata arrestata
Meng Wanzhou, direttrice finanziaria di Huawei Technologies, è stata arrestata dal Canada il 1° dicembre per volere degli Stati Uniti. Meng è anche…
Vigili del fuoco al Polo Logistico: domani si firma la convenzione
È in programma per domani mattina (venerdì) in Prefettura a Pavia la firma della convenzione che permetterà al distaccamento dei Vigili del fuoco…
Carceri: tra sovraffollamento e carenza di personale
La Commissione speciale “Situazione carceraria in Lombardia”, presieduta da Gian Antonio Girelli (PD) ha incontrato i Direttori delle Case…
HTC Exodus, primo smartphone per decentrare internet
Non è chiaro se HTC Exodus 1 sia un telefono con funzionalità di portafoglio criptovaluta o un portafoglio blockchain con uno smartphone aggiunto.…