contatti    pagina facebook   pagina twitter -->
HOME Cronaca Attualità Tempo Libero Sport L'Informatore Shoes Chi siamo
Cronaca
Dopo la segnalazione del dirigente del "Caramuel-RoncallI" Matteo Loria
Vigevano, spaccio a scuola: chiesto il rinvio a giudizio di 6 studenti
La polizia locale identifica anche 17 clienti abituali del gruppo di pusher.
pubblicato il 3 dicembre 2018 alle ore 16:47

La Procura per i Minorenni di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio di 6 studenti, residenti a Vigevano ed Abbiategrasso, per spaccio. E' l'epilogo di una indagine durata quasi un anno svolta dagli agenti della polizia locale di Vigevano. Tutto aveva preso il via da una segnalazione del dirigente del "Caramuel-Roncalli", Matteo Loria, inoltrata alla polizia locale e in particolare all'agente Stefano Palmeri con cui è in atto una collaborazione tramite l'associazione Vita Sicura. Nello scorso mese di febbraio al dirigente era arrivata anche la segnalazione di due genitori che avevano scoperto, nel telefonino di uno dei figli, un messaggio che lasciava intendere come il ragazzo si rifornisse di droga da un compagno di scuola. L'autorità giudiziaria aveva disposto delle perquisizioni e l'attività investigativa ha consentito di identificare anche i fornitori del "baby-pusher", uno dei quali è stato arrestato dai carabinieri di Abbiategrasso. Sempre attraverso il controllo dei cellulari è stato possibile identificare 17 clienti abituali che dagli spacciatori di approvvigionavano di marijuana e hashisc. «Esprimiamo la nostra soddisfazione per questa operazione - commenta Matteo Loria - che ha consentito di stroncare sul nascere un giro di spaccio, evidenziando come per combattere questa situazione non siano sufficienti gli interventi educativo-didattici rivolti agli studenti, ma sia necessaria anche una attività di controllo che coinvolga in sinergia operatori della scuola, genitori e forze dell'ordine».

Umberto Zanichelli
Commenti
Altre notizie di Cronaca
Lomellina, tre denunciate per taccheggio nei supermarket
Tre persone sono state denunciate per furto aggravato dai carabinieri dopo essere state sorprese a rubare in due supermercati. I militari hanno…
Cilavegna, batte la testa nel pozzetto: muore tecnico di 53 anni
Stava effettuando la lettura di un contatore situato in un pozzetto profondo non più di un metro quando ha battuto prima il mento e poi la nuca,…
Lomello, infortunio al cantiere: operaio al San Matteo
Non è in gravi condizioni l’operaio di 35 anni che, poco dopo le 15 di oggi, è rimasto vittima di un infortuno sul lavoro avvenuto in un cantiere…
Vigevano, abbandonò due "draghi barbuti": denunciato il responsabile
Li aveva messi in una scatola e li aveva abbandonati in strada. I due esemplari di Pogona Vitticeps, noti come "draghi barbuti", sauri originari…
Vigevano, simula il rapimento per tenere nascosti i suoi movimenti ai genitori
Ai carabinieri di Zeme, ai quali si era rivolto per presentare denuncia, aveva raccontato di essere stato sequestrato per un giorno e mezzo da tre…
Albonese, principio di incendio alla discarica: intervengono i vigili del fuoco
I vigili del fuoco di Vigevano sono intervenuti nel primo pomeriggio di oggi alla discarica di Albonese per la segnalazione di un principio di…